(function() { (function(){function c(a){this.t={};this.tick=function(a,c,b){var d=void 0!=b?b:(new Date).getTime();this.t[a]=[d,c];if(void 0==b)try{window.console.timeStamp("CSI/"+a)}catch(l){}};this.tick("start",null,a)}var a;if(window.performance)var e=(a=window.performance.timing)&&a.responseStart;var h=0=b&&(window.jstiming.srt=e-b)}if(a){var d=window.jstiming.load;0=b&&(d.tick("_wtsrt",void 0,b),d.tick("wtsrt_","_wtsrt", e),d.tick("tbsd_","wtsrt_"))}try{a=null,window.chrome&&window.chrome.csi&&(a=Math.floor(window.chrome.csi().pageT),d&&0=c&&window.jstiming.load.tick("aft")};var f=!1;function g(){f||(f=!0,window.jstiming.load.tick("firstScrollTime"))}window.addEventListener?window.addEventListener("scroll",g,!1):window.attachEvent("onscroll",g); })();
Guida facile a Google Adsense
adsense google adsense
google adsense
Guadagnare con il proprio blog. Le spiegazioni per farlo nel modo più facile



Adsense, quanto può rendere un annuncio


E-mail this post



Remember me (?)



All personal information that you provide here will be governed by the Privacy Policy of Blogger.com. More...



In questo post e nei successivi vedremo quanto puo rendere un annuncio adsense per i contenuti, quali sono le variabili che determinano il ricavo finale e quali di queste possiamo migliorare.

Considereremo per i nostri calcoli non un insieme di annunci bensì il singolo annuncio relativo ad un particolare prodotto.

Come detto più volte, Adsense è l'altra faccia di un programma di advertising lanciato da google e chiamato Adwords. L'inserzionista sceglie le parole chiave per le quali far comparire sulle pagine web gli annunci relativi a i suoi prodotti.

Eccoci quindi alla equazione relativa al guadagno di ogni singolo annuncio.
Prima però vi ricordo di controllare sempre la tipologia di annunci che compariranno sulle vostre pagine con lo strumento spiegato in questo post e eventualmente, se proprio non riuscite con i contenuti del vostro sito a ottenere tutti annunci coerenti con i vostri argomenti, di filtrare quelli incoerenti con l'apposito strumento.

In pratica a determinare il nostro ricavo per singolo annuncio sarà il prodotto di 5 fattori, tutti ugualmente importanti:

  • Costo per click
  • Percentuale di ricavo del web publisher sul totale
  • Percentuale di click per numero di visualizzazioni (CTR)
  • Numero di visitatori
  • Numero di apparizioni dell'annuncio nella pagina.
Vediamo nel dettaglio le 5 voci soffermandoci sulle più importanti

Costo per click o CPC
Siete pratici di ebay e delle sue aste on line? Sapete che se il prezzo corrente di un oggetto è 80 e io offro 100 posso aggiudicarmelo a 81?
Il meccanismo delle aste di Adwords per aggiudicare gli spazi pubblicitari correlati alle parole chiave è simile.
Il CPC è il valore massimo offerto dagli inserzionisti, non quello che realmente andranno a pagare (che potrebbe essere più basso).
Il minimo CPC è5 centesimi di dollaro, in rete troverete liste di parole chiave a costo elevato nell'ordine dei 30 dollari e più.
Ciò significa che ci sono inserzionisti portati a offrire 30 dollari per ogni click genereato sui propri annunci!
Non biasimate google quindi se è così attenta ai click fraudolenti.

Percentuale di ricavo del web publisher
Mistero.
Google non rivela a quanto ammonta, nè se questa percentuale è fissa o, più probabilmente, legata a altri fattori quali ad esempio il rendimento complessivo del vostro account. E' facile immaginare ad esempio un meccanismo per cui google premi con percentuali maggiori i web publisher che gli portano più click anche al fine di non farli migrare verso prodotti alternativi a Adsense.

Click Through Rate o CTR
Quanti vostri visitatori cliccano sugli annunci? Pochi? Molti? Mai abbastanza? Le visualizzazioni non pagano... Gli utenti devono cliccare sugli annunci e devono farlo da soli.

Numero di visitatori
Of course... molti visitatori molti click ecc. ecc. tutto ovvio.

Numero di apparizioni dell'annuncio
Sempre con lo strumento precedente potete avere un'idea di quanti annunci possono essere mostrati sulle vostre pagine. Sta a voi disporre i banner pubblicitariper farne comparire ad ogni reload della pagina 2, 5 o 15.

Ovviamente tutto questo è riferito al singolo annuncio, quindi il rendimento della vostra pagina sarà la somma dei rendimenti di ogni singolo annuncio.

Tags: google, adsense, CPC, CTR, annunci, guadagnare


0 Responses to “Adsense, quanto può rendere un annuncio”

Leave a Reply

      Convert to boldConvert to italicConvert to link

 


About me


In evidenza

  •  Digital photo online
  •  Software gratuito per le immagini
     del vostro sito web
  •  Importanza delle keyphrase
  •  Come scegliere le keyphrase
     per avere traffico sul proprio sito

Links


Sottoscrivi


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Blogwise - blog directory

Siti amici

Il mio banner